Basi di Dati Progettazione Concettuale Attributi


La progettazione concettuale si occupa di capire quali sono i tipi di dati, è una parte quindi di “analisi” di dati e di creazione dello schema concettuale da utilizzare per la creazione del database.

In questo articolo vedremo cosa sono gli attributi e a cosa servono per la creazione del database.

Progettazione Concettuale Attributi

L’attributo è una proprietà elementare di un’ entità o di una relazione, descrive alcune caratteristiche utili per il database.

Un esempio di attributi per un’entità studente è il nome, cognome, la data di nascita, la matricola e la città di nascita.

Per il Class Diagram possiamo riportare graficamente in questo modo:

Cardinalità degli Attributi

Gli attributi hanno una cardinalità, cioè un certo attributo può essere presente una sola volta, più volte o nessuna.

Possiamo scrivere tra parentesi il valore minimo e massimo che un attributo può avere:

  • (0,1), l’attributo è opzionale può essere singolo o nullo.
  • (0,N), non ci sono limiti al numero, può anche essere nullo.
  • (1,N), l’attributo è obbligatorio ma non ci sono limiti al numero.
  • (1,1) un solo attributo obbligatorio.

Un persona può avere 0 oppure 1 nell’attributo patente, perchè può avere al massimo una patente ma non è obbligatoria.

Una persona può avere molti numeri di telefono, uno solo o anche nessuno, mentre può in alcuni casi essere cittadino di più nazioni.

Attributi Composti

Gli attributi composti, sono un insieme di attributi che è utile raggruppare insieme per rappresentarli.

Un esempio di attributi composti è l’indirizzo che può avere un ordine di un cliente, l’indirizzo è composto da Via, numero civico e CAP.